info@aiedbz.it  0471 979399

Cos’è un consultorio

logo e frase dei 40 anni-2

Il servizio si ispira ai principi di:

Uguaglianza
In base al proprio statuto, l’AIED non persegue scopi commerciali e non ha fini di lucro.
Nella realizzazione delle sue finalità statutarie non fa discriminazioni di carattere razziale, religioso, sociale politico o di genere.

Imparzialità e continuità
I servizi sono erogati secondo principi di obiettività ed equità, con continuità e senza interruzioni, impegnandosi a ridurre al minimo i disagi all’utenza nel caso di funzionamento irregolare o interruzione del servizio.

Accessibilità
Gli orari di apertura e le modalità di accesso e di utilizzazione dei servizi sono orientati al principio di massima fruibilità pubblica.

Diritto di scelta
Ove possibile l’utente può scegliere l’operatore, l’operatrice che elargisce la prestazione.

Partecipazione, chiarezza e trasparenza
Ogni utente ha il diritto di conoscere le procedure rispetto alle richieste espresse ed è corresponsabile della gestione della propria cura.

Il consultorio lavora per:

informare e sensibilizzare,
prevenire la comparsa di situazioni di bisogno e rispondere a situazioni di bisogno esistenti,
promuovere l’autodeterminazione
integrare la dimensione sanitaria con quella sociale

E' un luogo dove:

le operatrici lavorano insieme per il perseguimento di obiettivi comuni e dove la persona viene considerata nella sua interezza

L'attività è rivolta:

alla singola persona; alla coppia; alla famiglia

I servizi sono erogati con continuità e senza interruzioni, impegnandosi a ridurre al minimo i disagi all’utenza nel caso di funzionamento irregolare o interruzione del servizio.

Il consultorio AIED di Bolzano

Dal 1979 l’AIED è riconosciuto dalla Provincia Autonoma di Bolzano e attualmente è finanziato attraverso convenzioni con l’Azienda Sanitaria e l’Azienda Servizi Sociali di Bolzano.
Collabora con i servizi del territorio pubblici e privati.

Indicatori di qualità:

Utilizzo di protocolli standardizzati per le prestazioni sanitarie.
Collaborazione interdisciplinare socio-sanitaria.
Continuità della presa in carico.
Servizio di mediazione culturale.
Primo colloquio: tempo di attesa 1 giorno

Privacy

Le operatrici e gli operatori sono tenuti al segreto professionale a meno che non ci sia il consenso dell’interessato/a o che intercorrano le ipotesi previste dalla legge.

Il consultorio è dotato di un sistema informativo che elabora e archivia tutte le attività e le prestazioni elargite in ottemperanza al D.LGS. 196 del 2003 sul trattamento dei dati sensibili. In questo ambito è prevista l’acquisizione del consenso informato.

Titolare del trattamento: Consultorio AIED

Responsabile del trattamento: Silvia Camin

Aied attività28-II -GIALLA
Percorso di accompagnamento alla nascita
Aied attività  2 serv_psicologico
Accoglienza 8_BLU
ambulatorio isterico ginecologico
Aied GRUPPI

Commenti chiusi