info@aiedbz.it, curriculum@aiedbz.it
consultorioaiedbz@pec.it
  0471 979399

Biancamaria Bocchio

BIANCAMARIA BOCCHIO ostetrica

Ostetrica

Sono ostetrica dal 1982.

Dopo qualche anno di esperienza ospedaliera in centro Italia, sono rientrata a Bolzano dove ho iniziato a lavorare al Consultorio Aied nel 1988.

Da sempre appassionata alla qualità dell’assistenza alla nascita e impegnata per la sua promozione, ho affiancato all’attività consultoriale l’assistenza ai parti e ai puerperi a domicilio sino al 2000.

Ho scelto di lavorare in Consultorio come luogo privilegiato di vicinanza alle donne in tutte le fasi di cambiamento della loro vita, convinta che sostenere i processi fisiologici e promuovere le competenze personali che li rafforzano sia fondamentale al ben-essere e quindi alla salute.

Ho condotto percorsi di accompagnamento alla nascita e incontri per futuri genitori fino al 2011, tengo incontri con neo-mamme nel dopoparto e sul tema dello svezzamento.

Ho tenuto cicli di incontri per gruppi di donne sul tema della menopausa.

Mi occupo principalmente di assistenza alla gravidanza fisiologica, seguendo le donne in tutto il loro percorso.

Affianco e collaboro con le ginecologhe nella gestione degli ambulatori ginecologici.

Lo spazio delle consulenze singole è inoltre dedicato ai temi dell’adolescenza, rapporti sessuali, contraccezione, allattamento e adattamento alla vita col neonato, menopausa.

Dopo molto tempo trovo ancora affascinante e stimolante essere osservatrice e partecipe delle esperienze femminili nella loro varietà e complessità, cui si aggiunge, negli ultimi anni, l’incontro con donne di altri paesi e culture e le loro famiglie.

Da 15 anni faccio parte dell’equipe di educazione affettiva– sessuale che lavora nelle scuole, incontro bambini/e delle scuole elementari, ragazzi/e delle scuole medie e superiori, i loro genitori ed insegnanti, in un scambio reciproco molto interessante e stimolante.

Da moltissimi anni inoltre sono appassionata di danza, che mi vede impegnata in attività di studio ed insegnamento.

Commenti chiusi